Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

“Abbiamo raccolto quindicimila firme per ‘stoppare’ la Provincia di Fermo”


Tra conferme e polemiche, firme e controfirme, la divisione della provincia di Ascoli è ormai prossima ma a non essere d’accordo sono ancora in tanti, primi fra tutti il sindaco di Folignano, Pasquale Allevi, quello di Roccafluvione, Giuseppe Mariani ed il primo cittadino di Maltignano, Armando Falcioni. I tre sindaci non hanno la minima intenzione di mollare e dal 30 giugno scorso hanno promosso una petizione popolare, riuscendo a raccogliere quasi 15.000 firme. ”Credo che sin dagli albori sia mancato il coinvolgimento popolare — ha ammesso Falcioni —. Noi abbiamo avuto coraggio e la pazienza di ascoltare cosa pensa la gente e 15.000 firme rappresentano senz’altro un numero soddisfacente”. L’impressione è che i tre non si fermeranno qui, vista la seria intenzione di inviare al Parlamento l’elenco delle firme raccolte. ”Lo faremo personalmente — ha proseguito il sindaco di Maltignano — perché la divisione della provincia causerà notevoli problemi sia morali che materiali, oltre a far scemare il ruolo e il valore della provincia di Ascoli”. ”La politica è della gente — ha poi ribadito Giuseppe Mariani — e siamo rimasti veramente in pochi a pensarla ancora così. Non capisco come in un momento in cui la situazione economica del paese è così grave si possano spendere soldi inutili per un’opera che non suscita interesse nemmeno nei cittadini fermani”. Duro, quindi, l’attacco del primo cittadino di Roccafluvione, che poi prosegue: ”Noi non rappresentiamo i politici ascolani, che pensano solamente alla loro poltroncina, ma il sentimento popolare e sono sicuro che i cittadini terranno conto di questo anche nelle prossime elezioni amministrative; purtroppo, stiamo massacrando il territorio con una classe politica inadeguata”. Non poteva pensarla diversamente neanche il sindaco di Folignano: ”Trovo decisamente assurdo che a guidare la nostra Provincia siano coloro che si stanno appena formando mentre chi dovrebbe difendere il nostro patrimonio resta solo a guardare. Spero solamente che la gente che ama il territorio ci continui a dare una mano». Significativa, al termine, la conclusione di Giuseppe Mariani che non usa mezzi termini: «Se qualcuno ha voglia di smentirci che inizi a raccogliere 15.000 firme”. (Fonte: Il Resto del Carlino – autore: Matteo Porfiri)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi: